Salta al contenuto principale

Condizioni generali di logistica e trasporto

Condizioni generali di logistica e trasporto

1.    CAMPI DI APPLICAZIONE

Le presenti condizioni generali di vendita (le "CGC") si applicano ai servizi di trasporto e/o logistica e/o altri servizi correlati forniti dalle entità del gruppo STEF, congiuntamente o singolarmente (rispettivamente "il/i Servizio/i" e "il Fornitore del Servizio") a beneficio del cliente (il "Cliente") e per tutti i flussi informativi materializzati o dematerializzati. I T&C si intendono accettati nella loro forma attuale dal Cliente e rappresentano l'unico impegno delle parti (le "Parti") in relazione al suo oggetto. Essi annullano e sostituiscono tutti i documenti precedenti dello stesso oggetto scambiati tra le Parti. Si conviene pertanto che le condizioni generali di acquisto del Cliente, le specifiche contrattuali e/o qualsiasi altro documento equivalente del Cliente non si applicano ai Servizi. Qualsiasi ordine effettuato dal Cliente presso il Fornitore del Servizio e accettato da quest'ultimo comporterà l'accettazione espressa delle Condizioni Generali da parte delle Parti. Si precisa che le prestazioni logistiche saranno fornite in conformità ad un obbligo di mezzi e alle disposizioni del regolamento professionale standard dei depositi frigoriferi pubblici e dei depositi frigoriferi generali istituito dagli articoli da L 522-13 a L 522-19 del Codice di commercio francese e dal decreto del 4 dicembre 1948 (di seguito "Regolamento di polizia OPT"). Per quanto riguarda i Servizi di Trasporto, si precisa che, indipendentemente dalla qualità in cui opera il Fornitore del Servizio, i Servizi saranno forniti:
 - per i servizi di trasporto stradale interno in Francia, conformemente all'obbligo di risultato conformemente al contratto tipo per il trasporto pubblico di merci deperibili a temperatura controllata di cui all'allegato V dell'articolo D 3222-5 del codice dei trasporti ("contratto tipo di trasporto") e, se del caso, conformemente al contratto tipo per le commissioni di trasporto del 5 aprile 2013 dell'allegato V dell'articolo D 3224-3 del codice dei trasporti ("contratto tipo della Commissione dei trasporti").
- per i Servizi di trasporto interno su strada in un paese diverso dalla Francia, in conformità alle leggi e ai regolamenti del paese in cui il Servizio è prestato, e in assenza di leggi e/o regolamenti specifici applicabili, si applica la Convenzione di Ginevra del 19 maggio 1956 ("CMR").
- per i servizi internazionali su strada e di trasporto combinato, conformemente alla CMR.

In assenza dei testi sopra elencati, i Servizi saranno inoltre disciplinati dalle Condizioni Generali di Vendita T.L.L.F. che disciplinano le operazioni effettuate dagli operatori di trasporto e/o logistica.

2. ATTUAZIONE DEI SERVIZI  

2.1. Obblighi del Cliente: Il Cliente è tenuto a comunicare il peso lordo dei prodotti, compresi imballaggio e imballaggio. Le indicazioni dell'etichetta devono corrispondere ai requisiti normativi e di dichiarazione sullo stato di salute, ai requisiti di tracciabilità e ai documenti di accompagnamento del prodotto. Il Cliente, se non espressamente dichiarato in anticipo e accettato dal Fornitore del Servizio, fornisce solo prodotti strettamente compatibili con i prodotti agroalimentari. 

2.2. 2.2. Temperature: Le date di scadenza per il consumo, la vendita o la durata minima dei prodotti a noi affidati, le temperature di stoccaggio, stoccaggio, trasporto e consegna sono stabilite dalla normativa applicabile. In mancanza di ciò, il Cliente fornisce istruzioni, compatibili con i requisiti normativi e sanitari per i prodotti deperibili e il Fornitore si attiene ad essi (con una tolleranza a contatto con i prodotti in conformità ai requisiti normativi e legali). 

2.3 Rifiuto di prodotti: Il Fornitore può rifiutare prodotti la cui natura non è o non è sufficientemente informata, o che arrivano senza sufficiente preinformazione / annuncio o al di fuori degli orari di apertura dei siti. Solo il Cliente sopporta le possibili conseguenze di dichiarazioni insufficienti e/o inesatte e/o inesatte e/o tardive. 

2.4 Proprietà dei prodotti: I prodotti affidati dal Cliente al Fornitore del Servizio rimangono di proprietà del Cliente. Di conseguenza, le Parti convengono che il Fornitore rimane al di fuori di qualsiasi controversia relativa alla proprietà dei prodotti. Il Fornitore riceve o consegna i prodotti come destinatario o mandatario per conto del Cliente. Il Fornitore non ha lo status di destinatario o mittente. 

2.5 Ritiro, preparazione e spedizione dei prodotti: Qualsiasi prodotto, la cui durata minima o i cui termini di consumo sono stati superati, non può essere ritirato dal magazzino, tranne nel caso di un pass sanitario o se viene rimosso per essere distrutto. In assenza di istruzioni da parte del Cliente entro un periodo di tempo ragionevole, i Prodotti possono essere distrutti dal Fornitore a spese del Cliente, il Fornitore sarà quindi esonerato da qualsiasi responsabilità per lo stato di questo Prodotto e le relative conseguenze.

Tradotto con www.DeepL.com/Translator

Questo sito utilizza dei cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sul sito stesso.

Proseguendo nella navigazione su questo sito si accetta l’utilizzo dei cookie. Per saperne di più, cliccate qui